venerdì, gennaio 06, 2006

ITALIAN WRESTLER (1)

ieri ho comprato un libro intitolato Wrestling, l'euforia é stata tanta nel comprarlo che soltanto dopo ho letto che a scriverlo erano stati quei due castori urlatori di italia 1. Vabbé vediamo che cé scritto mi sono chiesto, a parte le foto molto belle si capisce subito che si tratta di una bufala. Si parla poco di Wrestling con la W maiuscola e tutto gira intorno al "dietro le quinte" indiscrezioni, desideri, amicizie. Interessante direte voi, ovviamente! Ma tutto questo é già ampliamente raccontanto da Benzi su Sportitalia. Bravi i due castori non sapendo cosa dire scrivono quello che un loro collega costruisce durante le sue puntate su un'altra rete televisiva.
Altra pecca a mio avviso non si parla delle origini e degli eroi del passato del Wrestling. Personaggi che hanno fatto la storia. Molti di questi erano anche italiani o di origine italiana.
Vi faccio un'esempio: Sapete chi é questo?

Si chiama Randy Savage, "Macho Man" per il pubblico, negli anni 80/90 é stato un'icona dello sport/spettacolo, indimenticabili i suoi feud con Hulk Hogan e Jake The Snake Roberts. Ultimamente ha fatto una parte in Spider Man 1 (quando Peter fa il Wrestler per racimolare soldi).Il vero nome di Savage é "Randy Poffo" figlio di Angelo Poffo straordinario Wrestler degli anni 50.

Indimenticabili i suoi scontri con Johnny Valentine,

Killer Kowalski

Di Italiani nel Wrestling del passato ce ne sono veramente tantissimi ed alcuni sono ricordati anche come Campioni.
Nel 1963 é Antonino Rocca che partecipa al primo incontro di Wrestling organizzato da quella che sarà poi la WWE (oggi),

contro Buddy Rogers che naturalmente ha la meglio, e conquista la cintura del mondo.Un mese dopo però sarà Bruno Sammartino a vendicare l'amico Rocca sconfiggendo con assoluta facilità l'americano Rogers strappandogli il titolo che sarà suo per ben 8 anni.

In quei 7 anni Bruno si conquista il soprannome di . "The Italian Strongman", soprannome datogli per le suo origini italiane, infatti Sammartino è nato in Abruzzo e si è trasferito negli Stati Uniti solo all'età di 15 anni.Termina il 17 Gennaio 1971 interrotto da "The Russian Bear" Ivan Koloff, il regno di Sammartino, con una "Russian Knee Drop" il Russo, schiena il grande Bruno, il Madison alla sconfitta del campione si ammutolì immediatamente.
Negli anni successivi Bruno in coppia prima con Dominic DeNucci (altro Italiano) si avvicina al Tag team e poi con Dick The Bruiser passa alla WWA. il nuovo team riesce subito ad imporsi nella federazione infatti il 7 Luglio 1973 conquista il titolo WWA di coppia sconfiggendo Ernie "The Big Cat" Ladd e Baron Von Raschke,


il titolo rimane in loro possesso per circa sei mesi per passare poi nelle mani della coppia The Valiant Brothers.
il 10 Dicembre 1973 Bruno riconquista il titolo assoluto per la seconda volta, contro Stan Stasiak. Da questo momento e per quattro anni consecutivi Sammartino deterrà il titolo del mondo WWF.

3 commenti:

fracartina ha detto...

ma dove le hai imparate ste cose? consigliami qualche lettura Please

fracartina ha detto...

ma dove le hai imparate ste cose? consigliami qualche lettura Please

Claudio ha detto...

anni e anni e anni di documentazione fatta su internet, sui libri americani e da amici con la passione per i calci dalla terza corda! ; )