mercoledì, settembre 07, 2005

CARTONI SU MTV


Ieri sera ci ho provato! Mi sono messo sulla mia poltroncina e ho messo su MTV dove tutti proclamavano "bellissimi cartoni giapponesi" in lingua originale. Parto dal presupposto che io ODIO il genere Manga e tutte le sue altalenanti varianti. Non mi piacciono, li trovo brutti sia tecnicamente che qualitativamente. le storie reggono su argomenti vermente stupidi e cosa più importante distruggono la "logica sessuale" del fruitore.....
Ma mi sono detto, qualche Manga é ben fatto, alcuni sono anche di piacevole fruizione (lettura o visione), proviamoci va! Dopo mezz'ora volevo impiccarmi. Non ho visto altro che ragazzotti stupidi che arrossiscono alle minigonne delle ragazzine, argomenti mielosi che mi hanno quasi portato al diabete, ritmi lunghi, lenti e pesanti. Tutti i personaggi avevano la stessa tipologia grafica, per la maggiore differivano dai capelli (meno corti, colore diverso, etc.). Se in alcuni passaggi la sceneggiatura era molto interessante e i fondali straordinariamente belli, di contro la storia era banalmente strutturata . Di fondo (e si vedeva) non c'era nulla di concreto. Certo in alcuni magari,si intravedevano segni di tradizione orientale (a me sconosciuta) ma posta in un modo talmente commerciale da far rabbrividire i "Saggi". L'unico Anime che mi ha particolarmente colpito (ma non più di tanto) é stato Technolyze. Interessante la narrazione (anche se troppo lenta), congrua alla storia stessa. Affascinanti inquadrature e begli scorci di un Giappone post futuristico. Ma anche questo dopo poco mi ha fatto "calare la palpebra"

8 commenti:

Generale Nero ha detto...

"Non mi piacciono, li trovo brutti sia tecnicamente che qualitativamente. le storie reggono su argomenti vermente stupidi e cosa più importante distruggono la "logica sessuale" del fruitore..... "

leggiti Devilman e dimmi se si basa su un argomento stupido. O Akira. O Ghost in The Shell. O Lei, l'Arma Finale. O Evangelion. O Capitan Harlock. O Mononoke Hime.

Sono tutte cose che possono piacere o non piacere, ma che sono altrettanto stupide di uno studente morso da un ragno radioattivo, di uno che guadagna soldi facendo l'Indagatore dell'Incubo e mille altre cose che a me per primo piacciono molto. Se sei nell' "officina dei fumetti" e della creazione delle storie in generale, dovresti sapere che molti racconti vanno decisamente oltre i presupposti su cui si poggia la loro trama. Che quei presupposti sono un pretesto per discorsi più profondi.

E poi, gli anime su MTV non sono il paradigma dell'animazione giapponese. E' come se andassi in giro a dire che il fumetto italiano è stupido perchè Lazarus Ledd mi rompe le palle.

La storia della logica sessuale invece mi sfugge proprio.

il matta ha detto...

caro generale nero, ho letto ridendo il commento di claudio, perchè conosco la sua bonaria avversione per i manga, ma ho riso un pò meno quando ho letto il tuo commento. Ancora meno quando ho visto il tuo blog. Nella vita ognuno può esprimere le proprie opinioni...ma tutti diventiamo ciechi quando ci toccano le notre passioni. Io adoro Martin Mystere, ma capisco quelli che mi dicono che è palloso. Sono gusti. Il fumetto (o gli anime) devono essere la nostra passione...non la nostra ragione di vita!!! Ecco perchè troverai post dei più vari nei nostri blog...al contrario del tuo, che mi lascia alquanto perplesso. Non ho neanche capito se sono riassunti o puntate inventate...cmq, ad ognuno le sue manie. Ma con serenità. In fondo...sono solo fumetti.

Claudio ha detto...

Ciao generale nero, per quanto riguarda il post, é natuarlmente una mia idea. Hai citato poi ragni radiattivi ed indagatori dell'incubo, il primo non lo leggo mi dispiace, e il secondo da parecchio tempo l'ho perso per strada come ho detto in un precedente post. Non amo quel genere, cosa cé di male. e' un mio pensiero, ho passione per altri stili: Gipi, Igort, Mattotti, Mari, Bacilieri, autori cioé che rimarcano sulla crudezza della realtà. Per quanto riguarda la "logica sessuale" é naturalmente una provocazione bonaria che ho anche messo tra virgolette! Ma gli ultimi Manga che ho visto in edicola mi lasciano perplesso sull'identità dei personaggi.... sembrano donne e invece sono uomini (e viceversa). Se questo é il punto di forza della storia é ok (vedi Cibersix) ma se non lo é..... a me non piace!

Generale Nero ha detto...

ok, se parliamo di "mi piace-non mi piace" credo ci si intenda molto meglio. Forse la cosa era chiara fin dall'inizio, ma ti assicuro che così non era passata. Poi, come genere a me il manga piace, ma non pretendo che così debba essere per ognuno. Solo che, da come la ponevi, mi sembrava molto l'intervento di uno che non conosceva ciò di cui stava parlando eppure voleva porvi sopra IL parere definitivo. Cosa che mi urta su tutti gli argomenti, non solo sui fumetti.

Riguardo al mio blog: sono un appassionato di giochi di ruolo e con i miei amici abbiamo organizzato una campagna in cui i giocatori interpretano personaggi di Nagai. Per divertirci, i resoconti delle giocate li raccontiamo come puntate. Quel blog fa parte di un gioco ed è a sua volta un gioco, non è il MIO blog in cui racconto le mie più recondite cose. Che nella vita ci sia altro oltre Mazinga, dopo 28 anni di vita, penso di averlo un po' intuito.

Questo, premettendo il fatto che dubito fortemente alla teoria secondo cui il blog sia rappresentativo di chi lo scrive. E se io volessi farne uno in cui parlo prevalentemente di racconti erotici basati sull'incesto, per dire, questo non sarebbe esemplificativo del mio modo di essere.

Claudio ha detto...

"Questo, premettendo il fatto che dubito fortemente alla teoria secondo cui il blog sia rappresentativo di chi lo scrive. E se io volessi farne uno in cui parlo prevalentemente di racconti erotici basati sull'incesto, per dire, questo non sarebbe esemplificativo del mio modo di essere."
E' vero!!!! però sarebbe divertente!!!!

eh! eh!

Claudio ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good