lunedì, maggio 26, 2008

WORK IN PROGRESS (2)

25 commenti:

Raul Cestaro ha detto...

cacchio,Bello!Anche i colori poi son davvero belli.
Di che progetto si tratta?
RC

emo ha detto...

acciderboli che roba :)

neikos ha detto...

Tavola bellissima davvero. :)

Complimenti anche per tutti gli altri lavori visti in giro per il blog, ma questo stile mi piace un sacco. :)

nerosubianco ha detto...

@ Raul: grazie mille. E' un progetto con il compagno d'avventura Di Gregorio. Ai colori la coppia scoppiettant Andres e Mica.Abbiamo riscontrato interesse da parte di alcuni editori, ma ancora è presto per parlarne.
@Emo: Grazie compare!
@Neikos: ti ringrazio Neikos, sei molto gentile.

alex crippa ha detto...

lo voglio!

Matta ha detto...

ma guarda chi si rivede ;-)
è vero che allora che questo è l'anno dei cadaveri che ritornano a galla....;-)

Andrea Del Campo ha detto...

tratto più pulito,ma sempre evocativo...belle davvero accidenti!!!

nerosubianco ha detto...

@Alex: spero di poterti dire prima o poi... lo avrai! : )
@Manlio: infatti uno di questi zombie ha vinto le elezioni....eh eh

Fabio... ha detto...

Fico... Bella tavola...

Vincenzo Balzano ha detto...

bella tavola molto equilibrata la colorazione e ottima

smoky man ha detto...

bella ;)
saluti di Sardegna

smok!

nerosubianco ha detto...

Grazie Andrea! : )

nerosubianco ha detto...

E grazie anche a fabio, Vincenzo e al fumoso sardo! : )

Davide Pascutti ha detto...

ma com'è che ti trovi perfettamente a tuo agio con qualunque stile!?!?
... della serie: "quando l'ammirazione sconfina nella malcelata invidia"! :>

Bellissima tavola! sotto ogni punto di vista!
Davvero!

nerosubianco ha detto...

@Davide: è una questione di mercato e di richieste d'editori, poi io ci metto la mia... : ) grazie!

Axel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Axel ha detto...

Tanto di cappello, è bello, si capisce che ci sai fare, non c'è che dire, ma è uno stile troppo usato secondo me, guardandolo non direi " ah questo è nerosubianco ".
Scusa questo commento per un certo senso stroncante ma è che io sono per il fumetto underground ;)

nerosubianco ha detto...

@Alex: ma figurati Alex ognuno ha i suoi gusti.Non so cosa intendi per Underground...

Axel ha detto...

Quando dico fumetto underground mi riferisco ad Andrea Pazienza, Tanino Liberatore, Tamburini, insomma quelli di Frigidaire, dove l'autore si riconosce da uno stile proprio, invece al giorno d'oggi i fumettisti non hanno quasi più uno stile proprio, riconoscibile, ma usano uno stile prefissato, uno stile comune; è raro il fumetto d'autore, ormai solo la coconino pubblica dei bei fumetti, gli altri fumettisti lavorano come i giapponesi, ma non siamo mica dei giapponesi noi, perchè dobbiamo usare tutti uno stile comune? perchè usare una fredda colorazione al computer? io sono per l'acquerello.

yo!

Fabio... ha detto...

oddio axel... c'è più ignoranza fumettistica in questo tuo post che in mille servizi al tg...

Axel ha detto...

naaaah

nerosubianco ha detto...

@Alex: ah ok! mi sa che allora non conosci la mia produzione...
: )
E comunque i frigidaire non erano autori underground, se mi parli d'underground dovresti citare Crumb, Spiegelman, la rivista MAD... i frigidaire si incazzavano di brutto se gli davi quella definizione....

Axel ha detto...

Ho dato la mia definizione di underground, per me il fumetto underground è quello, non di certo i fumetti che ci sono oggi.

Axel ha detto...

Oddio aspetta ho sbagliato a scrivere, ho scritto frigidaire ma intendevo cannibale, chiedo perdono.

Emi ha detto...

Una tavola davvero davvero bella, Claudio.
I tagli delle inquadrature sono eleganti, bella la recitazione, belli i colori.
Ciao!