lunedì, maggio 05, 2008

PASS ZTL

Palermo sta diventando una città sempre più invivibile. Si progettano le leggi senza considerare le difficoltà della maggior parte della cittadinanza. Si parla di inquinamento, ma si applicano leggi senza tenere veramente conto dell'inquinamento.
Da questo mese, è in vigore per Palermo l'EcoPass. Il famoso pass, che tanto ha fatto parlare i telegiornali quando è stato inserito a Milano, esattamente quello.
Il Pass ZTL, così è stato chiamato, servirà ai residenti per circolare nelle zone A e B, che ad occhio attento significa Tutta la città. QUI trovate la mappa e la spiegazione.
Io ho una macchina da circa 4 anni. Ho ancora tante rate da pagare e sul libretto risulta un euro 2. Bene, malgrado paghi il bollo della macchina, questa nuova legge mi VIETA di passare per la zona A, mentre posso (pagando) circolare nella zona B.Ma è mai possibile che debbano sempre mettercela nel culo? Abbiamo un sindaco che non si vede da Mesi, hanno anche fatto un MySpace per cercarlo. Sarò costretto ad andare al centro a piedi o con la bici adesso che estate, ma d'inverno? Gli autobus non funzionano, la metro da noi non esiste, se decidessi di comprare una moto non risolverei il problema perchè al bugget mensile dovrei aggiungere le tasse del ciclomotore senza cosiderare la benzina che ogni giorno va alle stelle. Insomma non se ne può più. Prima mettono le striscie blue in tutta la città. Striscie che risultano assolutamente illegali nel 70%. Perchè il parcheggio deve (per il codice della strada)trovarsi esternamente alla carreggiata di circolazione. Internamente non è legale.
Ci avevano detto che questa tassa sul parcheggio avrebbe favorito l'incremento di nuovi parcheggi gratuiti per la cittadinanza.
Abbiamo per 5 anni pagato, ma non hanno fatto niente. Il parcheggio davanti il tribunale di Palermo che è in lavorazione da oltre 4 anni è ancora fermo, a rischio di attentati contro la magistratura.
Adesso dobbiamo ancora sottostare ad una politica distruttiva che non solo lede i cittadini ma anche chi viene da fuori Palermo. La gente che dai paesi limitrofi deciderà di venire a passarsi una giornata a Palermo per un gelato, sapendo del Pass, delle striscie blu a conti fatti rinuncerà a venire nel capoluogo. Un gelato costerebbe almeno 30 euro. Se li spendono in pizzeria nel proprio paesino e Vaffanculo al nostro sindaco Cammarata.

4 commenti:

LatttePuccio ha detto...

tralasci un dettaglio: che dai paesi si va a palermo anche per lavoro e, vista "l'efficienza" dei mezzi di trasporto pubblico e la necessità di usare l'auto, il lavoro degli extra"comunitari" (perchè così si sentiranno) costerà 30 euro in più e fanculo la pizzeria, non cammarata.
mi sembra corretto.
a te no?

LattePuccio ha detto...

dimenticavo...a qualcuno costerà un'auto nouva...

Capitan Ambù ha detto...

Si a Milano funziona benissimo, infatti ora circolano solo Suv assassini, si proprio quello che ha cozzato con il tram.

Evviva l'Eco Suv!

珊珊李 ha detto...

感情,第三者,婚外情,一夜情,小老婆,外遇,商標,市場調查,公平交易法,抓姦,債務,債務協商,應收帳款,詐欺,離婚,監護權,法律諮詢,法律常識,離婚諮詢,錄音,找人,追蹤器,GPS,徵信,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信社,徵信,徵信社,尋人,偵探,偵探社,徵才,私家偵探,徵信,徵信社,徵信公司,抓猴,出軌,背叛,婚姻,劈腿,感情,第三者,婚外情,一夜情,小老婆,外遇,商標,市場調查,公平交易法,抓姦,債務,債務協商,應收帳款,詐欺,離婚,監護權,法律諮詢,法律常識,離婚諮詢,錄音,找人,追蹤器,GPS,徵信,徵信公司,尋人