giovedì, gennaio 17, 2008

STAPPO O RIMETTI IL TAPPO ALLA BOTTIGLIA


A pranzo torno a casa e mi trovo la meravigliosa notizia che il "nostro Ministro della Giustizia" Clemente Mastella ha dato le dimissioni. La moglie (presidente della regione Campania) del Mastella nazionale, è stata messa agli arresti domiciliari per tentata concussione al Presidente Bassolino (altro personaggio che spero seguirà a ruota l'esempio del Mastella) e lui per stare vicino alla moglie che fa? si dimette e torna a Ceppaloni. Ma in fondo Mastella è coerente con i suoi ideali. Quando è diventato ministro di Grazia e Giustizia, lui l'aveva detto: "sarò un Ministro vicino ai carcerati"... tanto vicino che adesso ce l'ha in casa.
Bravo Ministro, anzi ex-Ministro....anzi no. No. perchè quel testa di mortadella di Prodi, non ha accettato le sue dimissioni. Non ha accettato le dimissioni di un personaggio che non dovrebbe neanche stare al governo. Col 4% dei voti, ha raggiunto uno ministeri più importanti del parlamento. Lui che è stato testimone di nozze di un mafioso, e che questo stesso mafioso, lo ha messo alla guida come segretario dell'UDEUR, lui che fa anche il sindaco del suo paesino (Ceppaloni) prendendo due stipendi, lui che si trova su tutte le liste delle caste del potere....lui Mastella non doveva neanche trovarsi nel centrosinistra....ma ce l'hanno messo, lo hanno eletto ministro, e adesso che la moglie e quasi una trentina di persone dell'UDEUR sono state arrestate , per la prima volta fa una cosa giusta: dimettersi, Prodi che fa? nega le dimissioni.
Tra l'altro adesso anche lui è indagato. Le accuse contestate vanno dall'associazione per delinquere al falso in atto pubblico, corruzione, concussione e turbativa degli appalti.
Allora io sto ancora con le dita sul tappo, Prodi stai un pò zitto e lascialo tornare dalla moglie...

17 commenti:

Marco Rizzo ha detto...

mo' pare che si è dimesso e che Prodi è ministro della giustizia a interim. La cosa agghiacciante invece è il discorso totalmente irrispettoso della separazione dei poteri che ha fatto alla camera e la solidarietà di tutti i parlamentari. Poveri perseguitati...

Claudio ha detto...

Mi sa che dopo Mastella anche il panellaro di via Pitrè potrebbe essere meglio come Ministro.

INFINITO ha detto...

Questa storia di Mastella somiglia incredibilmente a quella dei Parrucconi del Fumetto italiano... Avete poco da criticare che siete peggio voi...

Anonimo ha detto...

un caro saluto a tutti quei ragazzi che l anno scorso sono scesi in piazza con la maglietta "coglione"..
un consiglio,rifatelo adesso che rendera meglio l'idea.
saluti da un anonimo apolitico.
Anonimo perche vigliacco e quant'altro di scontato e retorico vorrai pensare.

Anonimo ha detto...

un caro saluto a tutti quei ragazzi che l anno scorso sono scesi in piazza con la maglietta "coglione"..
un consiglio,rifatelo adesso che rendera meglio l'idea.
saluti da un anonimo apolitico.
Anonimo perche vigliacco e quant'altro di scontato e retorico vorrai pensare.

Claudio ha detto...

Quella scesa in piazza fu più una manifestazione contro le berlusconate e l'arroganza del potere forte, che si poteva permettere anche di offendere chi la pensava diversamente da lui, più che una "rivelazione pubblica" sul proprio orientamento.
La cosa importante malgrado le ideologie, è avere un'onestà politica e ammettere gli errori di chi hai votato. Io lo faccio....

foolys ha detto...

anonimo politico, almeno hai l'arguzia di arrivare da solo a ovvie conclusioni sul tuo anonimato :D
recriminare e sfottere su cose passate è geniale da parte di chi dal suo lato nel proprio passato ha un intera enciclopedia di satira, non che a sinistra non ci sia, ma hai preso proprio un esempio veramente stupido ahhaha
noi almeno non abbiamo paraocchi e ci accorgiamo quando qualcosa puzza anche intorno a chi abbiamo votato.

Anonimo ha detto...

Guarda Foolys la puzza c'era pure prima che scoppiasse sto casino,cmq sei prp fuori strada..
Non sono certo un simpatizzante della destra e di quel porco nano,il fatto e' che quelli coi paraocchi sono i cittadini illusi di votare un ideale ormai sepolto ben sapendo che in realta hanno solo sistemato,per almeno un mandato,le saccocce del politico preferito.Cerchiamo di avere un ottica un attimino piu disillusa ormai...Da tempo so di non poter dare il mio voto a nessuno,
almeno per ora..NON SCHIERATEVI PER CHI NEANCHE VI CONSIDERA!

Anonimo ha detto...

Cmq Claudio ho capito cosa volevi dire,ho apprezzato la risposta misurata alla mia provocazione.
Anche se chi ha ascoltato,senza strumentalizzare quel discorso,sa quale signifiacato avesse e cioe'
"..bisogna essere scemi per votare a SIN." visti i precedenti.. Per me il discorso vale pure perla DES.ecco perche "appoggio" l'esatta meta' della sua esternazione.Bel blog!

foolys ha detto...

ho mai negato che la puzza non c'era prima? mi pare che tu mi metta fi troppo in bocca parole non dette...avrai pure una tua idea, ma fa che sia tua, e non supporre quali siano stati i miei pensieri prima e dopo, a meno che non li conosci bene, cosa che ovviamente non è affatto.
di contro, il post di claudio era già in partenza abbastanza polemico sulla sinistra, e tu non lo avevi letto molto bene per essertene uscito con quel commento.

Claudio ha detto...

votare "questa sinistra" alle ultime elezioni, significava votare il male minore....la speranza stava nella validità di certi leader politici che fin'ora avevano dimostrato coerenza professionale. Al contrario dall'altra parte, la destra aveva governato per 5 anni e il paese era nel pallone assoluto. producevano leggi ad personam e se li approvavano perchè la maggioranza gl lo permetteva.
Speravamo in un cambiamento e avendo letto il programma del centrosinistra (cazzo un bordello di pagine) e sapevo che potevno farlo.
Bene quel programma non è stato utilizzato per niente... non hanno fatto nulla di quello che c' era scritto , tranne la lotta a l'evasione fiscale. Se leggi bene il mio commento è assolutamente critico proprio perchè io ho votato quel centrosinistra e non il contrario....
a presto anonimo
magari con il tuo nome : )

Anonimo ha detto...

Ok Claudio,capisco le tue speranze e le aspettative,mi hai fatto capire un po di piu,peccato che per uno come te ci sono almeno quatrro coglioni come foolys(classico comunistello saccente e mestruato)..e vabbe nn importa,speriamo che le nuove elez.portino una svolta positiva un po per tutti.
Un saluto e spero di nn esermi reso troppo antipatico..
uno anche a te Foolys, sei un pirla ma in fondo nn è colpa tua!ti disegnano cosi.
PS:il "male minore" è prendersela in quel posto ma con la vasellina piuttosto che senza..a molti fa sperare bene..ma alla fine il culo brucia allo stesso modo.

foolys ha detto...

ti sentirai davvero furbo, povero codardo sapientone.
se clicchi sul mio nick scoprirai facilmente il mio nome e cognome, tu rimarrai invece sempre un fessacchiotto che sputa sentenze e offende la gente senza manco farsi vedere in faccia, è facile fare questi discorsi via blog in forma anonima, sei davvero bravo.
vai gentilmente a quel paese, almeno io mi permetto di farlo "rischiando la faccia". e io so cosa penso, ed è ovviamente diverso da quel che supponi tu, ma non importa, il tuo cervelletto non ci arriverebbe.
adieu, vattene dai tuoi amici a vantarti di questa vittoria ridicola e inconsistente (cazzo reagazzi, gliene ho dette 4 a quel pirla di foolys)
ahhaah

Anonimo ha detto...

ops!ho visto il tuo blog sergio, c erano anche delle tue foto!....
ti chiedo scusa mi rimangio tutte le cattivarie che ti ho detto, sei gia messo male di tuo è non voglio infierire più di tanto, sarebbe crudeltà.......ma davvero ti pagano per quei disegni?ahahahahah
scusa scherzavo
l infame anonimo

Claudio ha detto...

ehmmm... anonimo io sono stato gentile e ti ho anche risposto con moderazione.Però A casa mia (cioè questo blog)ognuno è libero di dire quello che vuole, ma i toni devono stare corretti. Quindi gentilmente, ti pregherei di non offendere la gente che qui scrive, sopratutto i miei amici. Sergio è libero di avere un'opinone differente dalla tua o dalla mia ma merita rispetto. Che ti abbia attaccato per la tua decisione di restare anonimo è normale. Tra i blogger ci si visualizza chi non lo fa e vuole restare anonimo, corre ovviamente il rischio dell'attacco, sopratutto se provoca.
Tu sei liberissimo di restare anonimo, e di dire la tua, ma con moderazione. Niente parole pesanti, ma concetti... grazie.

Claudio ha detto...

Voltaire una volta disse:
"Non condivido nulla di ciò che dici ma sono disposto a morire per difendere il tuo diritto a dirlo"

foolys ha detto...

se ti senti furbo a sfottermi ulteriormente perchè mi hai visto in faccia quando nascondendo la tua la immagino ormai come un fondoschiena (nella migliore delle ipotesi) fa pure, avrai si e no 15 anni, almeno nel cervello, quindi la chiudo qui e ti auguro di maturare un pò, ormai hai dimostrato la tua idiozia a tutti e non ho bisogno di risponderti oltre.