martedì, luglio 22, 2008

PLANETA



Ieri sono stato in Planeta.
Nà figata. Il Palazzo è tutto ricoperto di piante che nasconde l'asetticità dei vetri scuri. Da dentro la visuale delle piante sembra rendere più gradevole il panorama che si scorge dalle fessure tra una pianta e un'altra.
In tutto l'edifico ci sono varie sezioni di lavoro, da quella delle bamboline in uscita settimanalmente in edicola, fino ai merletti del settecento in allegato al primo osso di Brontosaurusrex.
Al terzo piano c'è la sezione Fumetti.
Avere vicino casa degli editori di fumetti, molto "grandi" editorialmente parlando, per me è una cosa stranissima. magari per chi vive a Milano no, perchè c'è la Bonelli e la Disney.ma per me si.
l'attesa non è stata lunga,una gran bella chiaccherata con chi di dovere...e poi a casa a finire le tavole.

5 commenti:

foolys ha detto...

mi devi raccontare TUTTO :D
ci sentiamo poi su msn hehe

Matta ha detto...

Qua si gioca per la conquista del "planeta"! ahah, che stronzata!
Comunque questo palazzo da incubo post-moderno me lo sognerò la notte.

Ah, mi raccomando: dopo avere parlato con sergio, racconti tutto anche a me... ;-)

Marco Rizzo ha detto...

CI SONO PRIMA IO!!!

Cisca ha detto...

ma se raccontasse tutto a tutti in una volta sola, non sarebbe più utile? ;)

Dom ha detto...

veramente bella sede... finalmente ho un editore importante;)...ops, non ho detto niente:)