martedì, gennaio 19, 2010

LA MERDA PUO' PROFUMARE SE A DIRLO E' LA TV


Non mi stupisco più, non mi incazzo neanche, ormai è abbastanza chiaro il lavoro del governo. La rivalutazione politica di Craxi era un "pizzo" che Berlusconi prima o poi doveva pagare. I favori dell'ex Presidente Socialista a mister B. sono stati così tanti che il minimo che poteva fare era trasformare la figura di Craxi da ladro, fuggitivo e condannato a "grande statista".
La gente gli crederà.
Gli crederà perchè la televisione ti macera il cervello, te lo rende zuppa, ti lobotomizza e ti fa credere che la storia è solo una pagina di un libro, dirà che bisogna far riposare in pace i morti perchè... oramai sono morti.
Craxi ha rovinato l'Italia politicamente, economicamente e socialmente. E' colpa sua se Berlusconi ha avuto la strada spianata per entrare in politica, sua e di parte dell'attuale sinistra che comanda le fila del PD. E' stato durante il governo Craxi-Andreotti che il debito pubblico italiano è raddoppiato e oggi ha raggiunto cifre da capogiro.
L'Italia è ormai un carrozzone pieno di pupazzi che fanno i loro interessi. I buchi finanziari, le terribili perdite economiche dei servizi, parte tutto da quegli anni, dalle sbagliate scelte del governo Craxi, ma....
la gente gli crederà... già mi sembra di sentirli "Craxi era un grande!"

2 commenti:

Michele Petrucci ha detto...

Craxi era un grande!







Ladro.

Anonimo ha detto...

Bravo Michele, era lo stesso commento che volevo lasciare io ;)
Un ladro, al netto di quelli che oggi lo commemorano...e che scordano Borsellino o Falcone. Tv spenta, cervello in funzione,memoria sempre attiva: le monetine contro Craxi sono ancora vivi ricordi nella mia mente. Evidentemente no nella maggioranza degli italioti che versano lacrime per un latitante

Pippo