martedì, giugno 17, 2008

SENZA VASELLINA

Questa volta Berlusconi e il centrodestra sta calando il suo enorme pene all'interno dell'oramai massacrato culo dell'Italia...e lo sta facendo senza vasellina. A che serve, tanto oramai l'anestesia totale è in circolo. La stanchezza accumulata in tutti questi anni da cadute di governo, ministri condannati e presidenti collusi ci ha resi apatici di fronte a quello che il nostro governo sta facendo.
Berlusconi ha vinto le elezioni dicendo che avrebbe risolto i problemi del paese, mentre gli unici problemi che sta risolvendo sono i suoi.
Ha ovviamente cominciato con il decreto salvarete4, malgrado la sentenza di cassazione dell'Unione Europea condannasse mediaset a lasciare libere le frequenze a favore di europa 7.
Ha continuato con il decreto sulle intercettazioni telefoniche, procurando una mostruosa censura ai giornali e sopratutto a noi che non potremmo mai più essere informati sui fatti che accadono.
Non ultimo, lo stop ai processi "meno gravi"antecedenti al 2002 (quindi anche il suo sul caso Mills) e la riproposta del lodo Schifani, una legge che evita alla giustizia di operare contro le più alte cariche dello Stato, quindi anche contro Berlusconi.
Tutto condito da un pesante uso delle forze dell'esercito nel territorio contro i cittadini che civilmente manifestano per i loro diritti (vedi quello successo in provincia di Avellino ultimamente).
Siamo al fascimo puro...e sfido chiunque a criticare queste affermazioni.

7 commenti:

alex crippa ha detto...

non si tratta neanche più di capitalismo contro comunismo, di destra contro sinistra...
penso, per es, a quel "martire" di Europa7, un imprenditore coi controcoglioni che ha messo in piedi anni fa una nuova rete da zero e ha vinto pure l'appalto per metterla in onda...e non può farlo!
cioè: siamo in occidente, siamo nel libero mercato, abbiamo al governo "l'imprenditore degli imprenditori"...ma quali cazzo sono le regole da seguire?

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Ci meritiamo tutto.
A questo punto non si può dire altro.
Anche un capo dell'opposizione che starnazza a vuoto sul "pericolo che salti il dialogo"!

nerosubianco ha detto...

@Alex: nono, non c'azzecca più niente l'ideologismo. Hai perfettamente ragione. Io vorreri una vera lotta tra ideali di destra e di sinistra. Ma quella vera che poi sfocia a migliorare la vita di chi li vota. Qui invece per chiunque voti, pensano a sistemarsi le loro problematiche.
@ Alessandro: Veltroni ha fatto un accordo con Berlusconi per liberarsi della sinistra "VERA" non estrema come dicono tutti. E' un ottimo attore, adesso parla di fermare il dialogo. Sono d'accordo da mesi.. è tutta una falsa....sono d'accordo da mesi....Il Veltrusconi esiste!

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

In realtà l'ideologia c'entra, eccome. Ma non quella intesa in senso tradizionale, destra contro sinistra, fascismo contro comunismo, ecc.: qui c'è un'unica ideologia trionfante ed è la logica di mercato applicata a ogni ambito della vita. Anche i normali rapporti tra le persone, perfino quelli affettivi, vengono valutati in termini di costi/ricavi, di produttore/cliente, di ottimizzazione delle risorse ed eliminazione dei costi superflui (che riguardano, guarda caso, sempre gli altri: dalla sicurezza sul lavoro all'età pensionabile e via discorrendo). In quest'ottica, così come ti puoi permettere di essere spietato e annichilire con qualsiasi mezzo ogni "competitor" di mercato, altrettanto puoi fare con "competitor" che ostacolano il controllo del potere: legge, solidarietà, sentimenti. Quando puoi permetterti di dire pubblicamente che un mafioso pluriomicida era un eroe e, pochi giorni dopo, vieni eletto con numeri plebiscitari, vuol dire che questa ideologia ha trionfato. Il rapporto costi/ricavi, dai cittadini, è stato ritenuto soddisfacente.

Adriano Barone ha detto...

Claudio, noto che si parla tutti dello stesso argomento.
E ne parliamo noi, sui nostri blog che di solito parlano di fumetto.
Tra i pochissimi posti rimasti dove leggere un po' di pensiero critico, pare.
Come ho già scritto sul blog di Marco: siamo proprio spacciati.

:A:

nerosubianco ha detto...

@Fabrizio: purtroppo agli italiani serve un tizio che slogheggia e che sorride facendo battute per dargli il voto. Non dimentichiamoci di Andreotti che vinceva proprio facendo continue battutine e malgrado tangentopoli e una condanna per associazione mafiosa è lì come Senatore a vita.
@Adriano: beh un modo ci sarebbe,non votarli... ma l'utopia è un concetto troppo lontano da raggiungere.

珊珊李 ha detto...

徵信社,尋人,偵探,偵探社,徵才,私家偵探,徵信,徵信社,徵信公司,抓猴,出軌,背叛,婚姻,劈腿,感情,第三者,婚外情,一夜情,小老婆,外遇,商標,市場調查,公平交易法,抓姦,債務,債務協商,應收帳款,詐欺,離婚,監護權,法律諮詢,法律常識,離婚諮詢,錄音,找人,追蹤器,GPS,徵信,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信,徵信社,徵信公司,尋人,抓姦,外遇,徵信社,徵信,徵信社,尋人,偵探,偵探社,徵才,私家偵探,徵信,徵信社,徵信公司,抓猴,出軌,背叛,婚姻,劈腿,感情,第三者,婚外情,一夜情,小老婆,外遇,商標,市場調查,公平交易法,抓姦,債務