venerdì, marzo 28, 2008

IL VECCHIO ZIO MANLIO...


E' uscito ieri il Maxi di M.M. su soggetto di Manlio Mattaman. io lo compro nel pomeriggio e poi dirò la mia. Voi fate lo stesso...

COMMENTO A CALDO

Premetto che non sono un lettore di Martin Mistere, ne ho letti un paio in vita mia. Quindi non sono un grande specialista, e non posso dare un'opinione troppo tecnica.
Posso dire che il soggetto di Manlio mi è piaciuto molto. e' ben strutturato, ci ha messo dentro il mondo intero, tutto incastrato come un orologio svizzero. Ha usato tra l'altro tutti gli elementi che lui ha sempre amato, e li ha ben cuciti sopra il vecchio zio M.M.
Ho trovato pesantissima la sceneggiatura, capisco che per una storia simile, Castelli ha dovuto dare parecchie spiegazioni, sopratutto a lettori "nuovi" come me che non hanno un bagaglio di conoscenza dell'eroe bonelliano, ma so che è anche il modo di scrivere di Castelli, molto prolisso e meticoloso nella narrazione degli eventi storici e quindi è giusto così.
I disegni sono "professionali". Poco recitative le scene più emozionali, ma efficaci per la narrazione di dialogo.
L'emozione più grossa? vedere il nome di Manlio accanto a quello del suo mito sulle pagine del suo fumetto preferito. Questo è quello che conta, il resto sono solo parole.....bravo Manlione!

5 commenti:

Matta ha detto...

ecco...dilla la tua, che io aspetto fremente ;-)
spero solo che non sia troppo mysteriano.
se mi dici che a metà hai lasciato, ti faccio un riassuntino... ;-)

nerosubianco ha detto...

fatto anche il commento! :)

Matta ha detto...

sull'ultima frase (l'emozione più grossa...) mi hai fatto quasi commuovere. Grazie....

nerosubianco ha detto...

: )

Perissi ha detto...

Magari fossero tutti così i bonelli!!!