giovedì, novembre 30, 2006

SUDORI FREDDI

Ogni anno in questo periodo, cominciano le ricerche su internet per i biglietti aerei per andare ad Angouleme. Ogni anno, finora, insieme ai colleghi siciliani, ho volato con Ryanair facendo scalo a Londra sia all'andata che al ritorno. Il ritorno era un pò un massacro perché bisognava passare la notte in aeroporto visto che il volo per Palermo era alle 6 di mattina.
La cosa positivissima di tutto questo viaggiare per il globo era il fatto che il biglietto aereo ci veniva a costare meno di 100 euro andata e ritorno.
Quest'anno la situazione é drammatica. Da Palermo per Londra non ci sono voli disponibili per il 24 di Gennaio, e l'unica soluzione sarebbe andare a Roma ma questo ci sfascerebbe in volo da Londra per Limoges. Senza contare il fatto che il ritorno da Londra non ci permette coincidenze per Palermo.... insomma un casino. Stiamo cercando soluzioni migliori, ma che ci costerebbero un patrimonio. Quando accadono queste cose, mi rendo conto di quanto noi qua giù siamo ancora fuori dal mondo. E mi domando quanto ancora dovrà passare prima di avere delle tratte aeree che ci permetteranno di viaggiare come un qualsiasi cittadino romano o milanese. E' mai possibile che da Palermo, per andare in Tunisia (quindi sotto), bisogna andare a Roma (quindi più su), a fare scalo? Poi ci lamentiamo che Alitalia é in crisi?
Qualcuno ha qualche soluzione?