mercoledì, marzo 29, 2006

SE FOSSI UN "ARTISTA"


Quando ho frequentato l'accademia delle belle arti, sia a Palermo che in Spagna, ho visto che fra tutti gli artisti/allievi, esistono 2 scuole di pensiero.
-La prima, fa capo ad una scuola più "Classica", dove il disegno e le sue regole pittoriche o plastiche, devono essere rispettate sopra a tuttol
-La seconda é più legata al concetto, all'istinto e alle volte anche alla casualità.
Se oggi fossi uno scultore o un pittore mi impiccherei, o impiccherei le mie opere, come ha fatto l'artista Maurizio Cattelan, perché l'arte oggi é più interessata ad apparire, che ad esistere.
Lo dimostra l'opera dell'artista Daniel Edwards che propone Britney Spear incinta in posizione erotica!
Opera splendida, eccellente manifattura e che purtroppo continua a descrivere quello che da tempo dico, l'arte é la TV.
Britney Spear, come il grande fratello si stanno trasformando nei soggetti e nelle Muse ispiratrici degli artisti cotemporanei.
Se nell'epoca Classica gli Imperatori oppure i grandi filosofi o meglio ancora gli Dei (di qualsiasi religione) carpivano le corde dell'immaginario artistico dei vari Michelangelo e Caravaggio, oggi la Televisione, il cantante e la nullità , hanno preso il loro posto.
La Merde d'Artiste, continua il suo viaggio, nei meandri bui della cultura e dell'arte.

2 commenti:

Claudio ha detto...

Cazzo! Non ci avevo fatto caso, ma ho fatto 2 post uno dietro l'altro che descrivono il trash del sacro e del profano!
giuro che é stato involontario!
; )

Anonimo ha detto...

Hai perfettamentwe ragione,oggi l'arte non ha pià la sua serietà interiore.Concordo...io sto facendo l'hdemiae quasi al fine....ma ci sono molti dei professori che vogliono influenzarti maledettamente nel contemporaneo.