lunedì, dicembre 01, 2008

LA DEMOCRAZIA ROSSA


Sulla rete ci si rimbalza la palla sulla recensione dell'ultimo album dei Guns. C è chi lo distrugge, chi ne esalta le lodi chi si aspettava di più. Io in quale categoria mi trovo ancora non l'ho chiaro. So soltanto che l'album lo sto ascoltando ogni giorno e mentre lavoro mi da la giusta carica. So che lo aspettavo da troppo e che forse anche se avesse scritto dei pezzi Gigi D'Alessio forse mi sarebbe piaciuto lo stesso. Quindi è qui il dubbio: mi piace realmente o l'attesa ha anestetizzato il mio pensiero critico facendomelo piacere lo stesso? Fatto sta che se non lo ascolto mi ronzano nella testa le parole di"Madagascar" e di "Sorry" e quando metto su l'album mi vien parecchia voglia di lavorare. Mi piace molto...ma anche...(alla Crozza che fa Veltroni)